Immagini HOME

 

 

 

Formazione Permanente

Frati Minori cappuccini d'Abruzzo

 

 

L'Aquila, i Cantieri dell'Immaginario

23 luglio 2017

 

 

Domenica 23 luglio il Convento di Santa Chiara de L’Aquila ha ospitato per la prima volta uno spettacolo di musica e danza, “Aci, Galatea e Polifemo”, una serenata drammatica a 3 voci di George Friedrich Häendel. Il dramma è stato tratto dalla Metamorfosi di Ovidio, libro XIII versi 738 – 897.

 

Una serata dal sapore barocco che ha visto gli spazi del Convento popolarsi di oltre 120 spettatori, attratti anche dalla suggestione del luogo da poco restaurato ed accessibile nuovamente al pubblico.

Promotori ed interpreti dello spettacolo:

· la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”;

· la Compagnia di danza contemporanea aquilana E-Motion;

· la soprano Claudia Di Carlo (Aci), la mezzo soprano Agata Bienkowska (Galatea) ed il basso Diego Savini (Polifemo);

· il maestro Simone Ori, al clavicembalo;

· i musicisti dell’ensemble “Gli Archi del Cherubino”;

· i danzatori Stefania Bucci e Andrea Di Matteo;

· la coreografa Francesca La Cava

L’evento è stato allestito per “I Cantieri dell’Immaginario”, un progetto che si propone di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale de L’Aquila attraverso la musica, la danza, il teatro e le arti contemporanee.

Lo scopo del progetto è restituire a quei luoghi, che prima del terremoto del 2009 hanno svolto una funzione importante in ambito sociale, aggregativo e culturale, la loro antica funzione di agorà.

Il Convento di Santa Chiara è senza dubbio uno dei luoghi cardine dell’identità e della spiritualità aquilane:

· per la bellezza e la maestosità del Monastero, il più antico della città, che offre una dimensione di contemplazione e di pace nel cuore del centro storico;

· per la funzione sociale, spirituale ed affettiva svolta in città dai Frati Cappuccini, guide autorevoli fortemente radicate nell’immaginario collettivo della comunità aquilana.

Per questa ragione gli organizzatori l’hanno scelto tra le location degli spettacoli previsti dal progetto.

Cookie Policy