Dicembre 2011

2 LEONESSA (RI), Santuario di San Giuseppe

Ricognizione delle reliquie di San Giuseppe da Leonessa

Il giorno 2 dicembre, presso il Santuario di San Giuseppe a Leonessa si è concluso il processo di ricognizione delle reliquie del Santo. Alla presenza del Tribunale ecclesiastico nominato dal Vescovo di Rieti, Mons. Delio Lucarelli e degli esperti, le reliquie del Santo sono state ricomposte in una nuova urna di plexiglass custodite a parte, pur sempre nel Mausoleo del Santo, mentre restano ancora visibili come in passato - ed esposte alla pubblica venerazione - il cranio e le reliquie dei piedi, il tutto rivestito con un nuovo abito. L’intervento si è reso necessario per consentire una migliore conservazione delle reliquie. Anche il cuore, particolarmente deteriorato, è stato trattato con sostanze conservanti che ne hanno rafforzato la consistenza e bloccato il processo di sfaldamento e deterioramento. Quindi, dopo più di un mese le reliquie sono state ricollocate al proprio posto nel Santuario di Leonessa.

6 VASTO  (CH), Palazzo D'Avalos

Presentazione del libro curato da p. Paolo Petrucci:  I frati minori cappuccini all’Incoronata di Vasto.

Nel pomeriggio del 6 dicembre, presso la Pinacoteca del Palazzo Davalos a Vasto è stato presentato al pubblico il volume curato da p. Paolo Petrucci dal titolo «I frati minori cappuccini all’Incoronata di Vasto». L’iniziativa - svoltasi per volontà dello stesso Sindaco di Vasto Luciano Lapenna - viene a concludere le manifestazioni in ricordo del 150° anniversario della presenza dei cappuccini al santuario dell’Incoronata di Vasto. Il professor Gaetano Fuiano, preside dell’Istituto Commerciale della Città, partendo da una domanda ha motivato il nesso storico tra le generazioni del passato e quella presente rintracciando una linea di continuità proprio nei valori umani e cristiani diffusi dai frati mediante la loro presenza tra il popolo. Il secondo intervento, di p. Luigi Pellegrini, docente emerito di storia medievale presso l’Università di Chieti, nonché già Presidente della Società internazionale di Studi francescani, attraverso un excursus storico ha illustrato le origini del francescanesimo nel vastese e ha chiarito come mai fino al 1809 fossero stati presenti in quel territorio i cappuccini della provincia religiosa di Foggia piuttosto che dell’Abruzzo. Questi ultimi infatti sono subentrati circa cinquant’anni dopo le note vicende della soppressione napoleonica al posto dei frati pugliesi. Dopo le parole dell’Autore, hanno concluso con il proprio saluto, il Ministro provinciale dei Cappuccini d’Abruzzo e il Sindaco della Città di Vasto.

8 L'AQUILA, Convento Cappuccini

Omaggio floreale alla Vergine Immacolata

9-11 PENNE (PE), Convento Cappuccini

Corso "Nuova vita"

15 PESCARA, Convento Cappuccini

2° Incontro di formazione permanente

Si è svolto oggi il secondo incontro di formazione permanente presso il convento dei cappuccini di Pescara Colli, sul tema della evangelizzazione. Con una buona partecipazione di confratelli. Il relatore fra Giacomo Bini, ex ministro generale dell'ofm, ha svolto una conferenza su "Evangelizzazione francescana". L'andare "per il mondo intero" è parte integrante della vocazione evangelica francescana sin dall'inizio: "chiamati" per essere "mandati". S. Francesco esprime la sua esperienza di Dio nella testimonianza di una vita semplice e fraterna, e nell'annunzio disarmato e disarmante del Vangelo ad ogni creatura per le strade del mondo.

16-18 PENNE (PE), Convento Cappuccini

Corso del Silenzio

19 CAMERINO (MC), Convento Cappuccini

Incontro dei Ministri Provinciali del Centro Italia

23 L'AQUILA, Convento Cappuccini

Incontro con il Gruppo de ricostruttori del convento


Cookie Policy