Personaggi - Cappuccini conosciuti

Padre Michelangelo Falcioni da Guzzego

testimone di carità - Provincia di bAlessandria

(1923-2009)

Il nome di Padre Michelangelo, nato a Cuzzego nel 1923, è indissolubilmente legato a Domodossola, specialmente in quella zona del territorio domese, che nel 1951 era conosciuta come l’Abissinia. Qui ha fondato la parrocchia, detta “La Cappuccina”, attorno alla quale nasce l’asilo, la Chiesa, la casa “Letizia francescana”, conosciuta come Casa del Fanciullo e, infine, gli impianti sportivi. E’ a tutti nota la sua grande amicizia con Oscar Luigi Scalfaro, che lo ha sempre stimato ed aiutato, tanto che in occasione del 50 di fondazione scrisse: «Benedetta storia della Cappuccina! Storia di comprensione, di solidarietà, di fraternità, di convivenza pacifica, di amore per gli altri, per chi è diverso, per chi viene da lontano… Storia di amore ù, di tanto amore». Questo piccolo frate ha creato, poi, ad Osso di Croceo, in Valle Antigorio, una colonia estiva per i bimbi di Domodossola.

Per tutte queste attività nel 1998 riceve la Cittadinanza onoraria, e nel 2003 gli viene conferito il premio di  “cittadino domese dell’anno”. La riconoscenza di stima ed affetto della città di Domodossola  culmina nella primavera del 2008, quando il suo 60 anno di sacerdozio diventa occasione di festa per tutta la città, che gli si stringe attorno a testimonianza di affetto per lui.