Novità - Eventi di rilievo

Il racconto del cronista del convento dei frati cappuccini

119 anni fa, il 22 gennaio 1903, nel convento dei frati minori cappuccini di Morcone, in provincia di Benevento, fra Pio da Pietrelcina cominciava a prepararsi le la sua “missione grandissima“.

Infatti quel giorno, (aveva 15 anni), alle 9 del mattino, fu vestito dal suo padre maestro, Tommaso da Monte Sant’Angelo, dell’abito dei frati minori cappuccini.

Francesco, cambiò nome e da quel giorno diventò fra Pio Forgione da Pietrelcina, frate minore cappuccino della provincia religiosa di Sant’Angelo Foggia.

Come per ogni frate, anche per l’adulto Pio da Pietrelcina, il 22 gennaio per tutta la sua vita è stato un giorno importante da ricordare ogni anno.

Tre anni prima della sua morte, il 21 gennaio 1965, alla vigilia dell’anniversario della sua vestizione, l’anziano cappuccino era nella sua cella e prima di addormentarsi, nel ricevere la benedizione del padre guardiano e la buona notte da parte dei confratelli, chiese a tutti una preghiera per ringraziare il Signore del grande dono della vocazione religiosa e nel chiedere perdono della sua ingratitudine ed in corrispondenza alle grazie del Signore.

Racconta il cronista del convento, il guardiano, padre Carmelo da San Giovanni in Galdo che “mentre i presenti cercavano di confortarlo, non dando molto peso alle sue parole, egli si è commosso fortemente fino alle lacrime ed ha voluto fare pubblica confessione del suo grande peccato, dicendo: “Fratelli miei, l’ho fatta grossa davvero! Nacqui il 25 maggio 1887, alle ore 18,15 di sera; ebbi la grazia di ricevere il battesimo dopo 14 ore e cioè alle ore 8 del giorno successivo 26 maggio. Fino al giorno della mia vestizione religiosa – 22 gennaio 1903 – per 16 anni non ho mai ringraziato il Signore del dono del Battesimo e della Grazia ricevuta così presto, dopo le 14 ore!…L’ho fatta grossa, l’ho fatta grossa!…”.

E continuò a piangere dirottamente, tra il silenzio, la confusione, l’ammirazione ed edificazione dei presenti, finché calmatosi e rasserenatosi si addormentò placidamente.

Francesco Bosco

(fonte: https://www.teleradiopadrepio.it/la-vestizione-religiosa-del-22-gennaio-1903-ricordata-da-padre-pio-nel-1965-a-san-giovanni-rotondo/ )