Home Pubblicazioni
Pubblicazioni - Riviste

I Cappuccini delle 21 Province italiane s’impegnano a diffondere il Vangelo e la spiritualità cappuccina con la predicazione, la testimonianza della loro vita e le opere, impegnandosi in tal modo ad incarnare il messaggio cristiano nei diversi contesti in cui vivono. Per fare questo essi utilizzano lo strumento della stampa che spesso riscontra un’ampia diffusione locale e nazionale, oltre che, come spesso capita specialmente con i santuari, internazionale.

Le Riviste della Conferenza:

-      Italia Francescana: Rivista quadrimestrale di Cultura e spiritualità

-      Continenti, Missionari Cappuccini: Rivista nazionale per l’animazione missionaria.

Le Riviste delle Province cappuccine italiane – parliamo qui di un lungo elenco di riviste locali prodotte dalle Province italiane - potrebbe risultare incompleto, o impreciso, perché il flusso di pubblicazioni in questi tempi varia dall’oggi al domani, e non è possibile essere a conoscenza di tutto. Queste riviste, frutto di una stampa che definiamo ‘minore’, vengono curate dai Cappuccini nelle loro province e hanno una caratteristica propria ed una loro originalità.

I Notiziari o i Bollettini d’informazione sono organi di stampa che riportano quanto è accaduto di recente nell’Ordine o nelle Province cappuccine. Svolgono per lo più un servizio d’informazione interna e hanno l'obiettivo di assolvere e far circolare fatti ed eventi vissuti in un determinato contesto locale, nazionale e internazionale; sono fatti ed eventi di cronaca i cui destinatari sono i frati cappuccini stessi che desiderano tenersi informati sulla loro costante mobilità ed itineranza. Per queste ragioni queste pagine sono riservate a coloro che sono registrati.

La Conferenza CIMP Cap pubblica annualmente gli  “Atti” in cui sono raccolte le relazioni che si sono tenute nelle Assemblee o nei Convegni ed altri documenti d’interesse nazionale.

Gli Atti ufficiali delle Province, godono di una propria autonomia, pubblicando tutto ciò che è di loro competenza.

La Segreteria della Conferenza Italiana da qualche decennio, specialmente in occasione dei Capitoli generali, raccoglie in un unico volume le Lettere del Ministro Generale.

Il Capitolo delle Stuoie dei Cappuccini Italiani del 2003 ha segnato una tappa importante nel cammino di animazione delle Province italiane. Mettiamo a disposizione le relazioni fondamentali tenute in questa occasione.

Il patrimonio culturale, di cui i Cappuccini sono depositari, non appartiene solo al passato, ma è in continua crescita. Anche se la critica a volte lamenta un calo culturale nell’Ordine, tuttavia le produzioni non mancano, e neppure si fermano all’ambito teologico-spirituale, ma spesso s’innoltrano nelle problematiche sociali ed economiche di oggi. Le brevi recensioni o semplici segnalazioni bibliografiche riportano le più recenti pubblicazioni promosse dai Cappuccini Italiani specialisti in vari settori.

In Italia i cappuccini hanno aperto al pubblico le biblioteche, gestendole secondo le norme comuni di tutela del patrimonio dei Beni culturali. Ma non solo le biblioteche, anche i loro beni che destano l’interesse culturale sono raccolti nei musei. Infine, un patrimonio tutto da scoprire sono gli archivi.

 
Login