Novità - Eventi di rilievo

Infornata di nuovi membri al Dicastero che si occupa degli Istituti di Vita Consacrata. Per la prima volta il papa nomina anche superiori degli isituti femminili

 

Entrano anche le superiori generali delle Famiglie religiose femminili tra i nuovi membri della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica. La Congregazione, guidata dal prefetto il cardinale Joao Braz de Aviz, è composta di cinque uffici e si occupa di promuovere e regolamentare le forme di vita consacrata e monastica nella Chiesa Cattolica.

Nello specifico papa Francesco ha nominato i nuovi membri del dicastero vaticano i porporati Angelo De Donatis, vicario generale del Pontefice per la diocesi di Roma; Kevin Joseph Farrell, prefetto del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita, e camerlengo di Santa Romana Chiesa; Luis Francisco Ladaria Ferrer, prefetto della Congregazione per la dottrina della fede e Ricardo Blázquez Pérez, arcivescovo di Valladolid; come significativa nella scelta tra i vescovi vi è stata quella ricaduta sul gesuita italiano Paolo Bizzeti, vicario apostolico di Anatolia (Turchia); il Pontefice ha inoltre nominato membri vari superiori generali di importanti famiglie religiose, tra questi: l’attuale preposito della Compagnia di Gesù il venezuleano Arturo Sosa Abascal, gli italiani Saverio Cannistrà preposito generale dell’Ordine dei carmelitani scalzi e Roberto Genuin, ministro generale dei cappuccini. Come significativa la scelta del Papa di scegliere sette donne che sono alla guida di importanti Congregazioni femminili: tra queste suor Yvonne Reungoat (Figlie di Maria Ausiliatrice, “Salesiane di Don Bosco”) e le italiane Simona Brambilla (Suore Missionarie della Consolata) e Luigia Coccia (Suore Missionarie, Pie Madri della Nigrizia, “Comboniane”). La presenza di donne come membri nei dicasteri è uno dei segni che papa Francesco vuole dare per dare maggiori responsabilità alle donne nella Chiesa.