Video

I luoghi della missione dei Frati Cappuccini

Segretariato Nazionale Fraternità–Formazione
dei Frati Minori Cappuccini italiani

 

Riviste e Notiziari

Italia Francescana

Nuovo numero

Tutti gli articoli dal 2005 al 2011 sono raccolti qui nel n. 3 di ogni annata. Clicca la voce

"Indice generale"



Clarisse Cappuccine d'Italia

Federazione "Sacra Famiglia"

Notiziario Federale n. 51 e 52

(per utenti registrati)

Home

Novità - Eventi di rilievo

«Viva Gesù! Viva Giuseppe! Viva Maria!»: Con questo triplice "evviva" Papa Francesco si è accomiatato dalla folla di fedeli, dopo la visita al presepe vivente nella chiesa di Sant'Alfonso Maria de' Liguori, a Roma. La tappa nel giorno dell'Epifania nella parrocchia all'estrema periferia nord della Capitale è durata circa un'ora e mezzo.

Leggi tutto...

 
Giovani - Postnovizi e Studenti

In vista della prossima Convocazione Fraterna Nazionale, consueto appuntamento dalla cadenza biennale che riunisce gli studenti e postnovizi italiani arrivato alla sua 15° edizione, che si terrà a Catania dal 25 al 30 agosto 2014 presso la casa per esercizi spirituali dei padri passionisti a Mascalucia (CT) i postnovizi e i studenti cappuccini italiani hanno aperto un sito tutto da visitare: http://www.cfn2014.it .
Nel sito sarà possibile capire in che cosa consisterà l’evento della CFN, chi parteciperà ad essa, quali saranno i temi affrontati, quali i relatori e quant’altro. Inoltre sarà possibile, da parte delle case formative, caricare i contenuti in vista dell’evento, e durante e successivamente alla CFN sarà possibile trovarvi foto e altro materiale riguardanti lo svolgimento della Convocazione stessa.
Anticipiamo il tema principale: si parlerà di Nuova Evangelizzazione nella Chiesa e nel mondo cappuccino! Da qui il titolo: Perché stessero con lui e per mandarli a predicare(Mc 3,14b).
Per il resto vi rimandiamo al sito e buona navigazione…

 
Novità - Eventi di rilievo

Le proposte della Comunità di Sant'Egidio sulla drammatica situazione dei profughi siriani al Consiglio Europeo del 19 e 20 dicembre

In occasione del Consiglio Europeo che si svolgerà il 19 e 20 dicembre prossimo la Comunità di Sant’Egidio ha chiesto ai rappresentanti dei paesi europei di “riflettere sulla grande tragedia siriana che si consuma a poche miglia dalle frontiere europee”.

“Al momento attuale – si legge in un comunicato stampa di Sant’Egidio - né l’Unione Europea né i governi dei paesi che ne fanno parte sembrano volersi misurare con il dramma di oltre 2 milioni e 500 mila profughi che sono fuggiti dalla guerra siriana cercando rifugio nei paesi limitrofi (Libano, Giordania, Turchia, Iraq e. Egitto), dopo aver perso ciò che avevano e persone a loro care”.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

L'annuncio nel tradizionale messaggio di Natale che ha al centro un nuovo appello di pace per la Siria: «Si arrivi a un cessate il fuoco fermando i rifornimenti di armi»

di Giorgio Bernardelli

«La visita del Papa è prevista in maggio, prima in Giordania e poi in Israele e Palestina». Mette per iscritto nel suo messaggio di Natale il patriarca latino Fouad Twal quella data che ormai è ben più  di una voce a Gerusalemme. Del resto il messaggio - diffuso oggi nella tradizionale conferenza stampa natalizia - propone come sempre un giro di orizzonti sulle sfide per la Chiesa in Terra Santa. E non poteva mancare, dunque, l'appuntamento più importante che i cristiani di Terra Santa si apprestano ormai a vivere.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

La Chiesa ha da ieri un nuovo santo. Papa Francesco ha infatti esteso alla Chiesa Universale il culto liturgico in onore di Pietro Favre, sacerdote professo della Compagnia di Gesù. In segno di ringraziamento, Papa Francesco presiederà una Messa nella Chiesa di Gesù il 3 gennaio prossimo, alle ore 9, nel giorno della ricorrenza liturgica del Santissimo Nome di Gesù, “Titolo” della Compagnia di Gesù. A concelebrare con il Papa saranno i suoi confratelli Gesuiti presenti a Roma. Nel ricevere ieri il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il Pontefice ha inoltre autorizzato la promulgazione dei Decreti riguardanti il miracolo attribuito all'intercessione della Venerabile Serva di Dio Maria Teresa Demjanovich, Suora professa della Congregazione delle Suore della Carità di Sant'Elisabetta, morta a Elizabeth negli Stati Uniti nel 1927, le virtù eroiche del Servo di Dio Emanuele Herranz Establés, sacerdote diocesano e Fondatore delle Religiose Esclavas de la Virgen Dolorosa, morto a Madrid nel 1968, e le virtù eroiche del Servo di Dio Giorgio Ciesielski, Laico e Padre di famiglia morto in Egitto il 9 ottobre 1970. Sulla figura del nuovo Santo, il servizio di Alessandro De Carolis:

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Nella celebre Basilica papale è custodita la reliquia

che si fa risalire alla mangiatoia in cui Maria depose Gesù Bambino

Della mangiatoia se ne trova testimonianza nel versetto sette del capitolo secondo del Vangelo di Luca, in un passaggio che racchiude il senso del Natale, poiché rallegra i bambini e intenerisce gli adulti: “Maria diede alla luce il suo figlio primogenito, lo fasciò, e lo depose in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo”.

L’immagine di una madre premurosa, che adagia il corpo fragile del suo bambino appena nato all’interno di una culla di fortuna ricavata da una mangiatoia, dilata il cuore d’ogni persona. Da questa immagine ne dovette rimanere particolarmente emozionato un papa, Sisto III, il quale nel 432 decise di realizzare all’interno della primitiva basilica di Santa Maria Maggiore una “grotta della Natività” simile a Betlemme. La Basilica prese allora il nome di Santa Maria adpraesepem, che in latino significa appunto greppia, mangiatoia.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Seconda Predica di Avvento 2013 - 13 dicembre 2013

1. Umiltà oggettiva e umiltà soggettiva

Ascoltiamo un episodio della vita di Francesco d’Assisi nell’incantevole lingua dei Fioretti:

Uno dì tornando santo Francesco dalla selva e dalla orazione, e sendo allo uscire della selva, il detto frate Masseo volle provare sì com’egli fusse umile, e fecieglisi incontra, e quasi proverbiando disse: «Perché a te, perché a te, perché a te?». Santo Francesco risponde: «Che è quello che tu vuoi dire?». Disse frate Masseo: «Dico, perché a te tutto il mondo viene dirieto, e ogni persona pare che desideri di vederti e d’udirti e d’ubbidirti? Tu non se’ bello uomo del corpo, tu non se’ di grande scienza, tu non se’ nobile onde dunque a te che tutto il mondo ti venga dietro?». Udendo questo santo Francesco, tutto rallegrato in ispirito […], si rivolse a frate Masseo e disse: «Vuoi sapere perché a me? vuoi sapere perché a me? vuoi sapere perché a me tutto ’l mondo mi venga dietro? Questo io ho imperciò che gli occhi santissimi di  Dio non hanno veduto fra li peccatori nessuno più vile, né più insufficiente, né più grande peccatore di me” [1]

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

di Andrea Tornielli

 

Che cosa significa per lei Natale?

“È l’incontro con Gesù. Dio ha sempre cercato il suo popolo, lo ha condotto, lo ha custodito, ha promesso di essergli vicino. Nel Libro del Deuteronomio leggiamo che Dio cammina con noi, ci conduce per mano come un papà fa con il figlio. Questo è bello. Il Natale è l'incontro di Dio con il suo popolo. Ed è anche una consolazione, un mistero di consolazione.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Nella storia della Chiesa, le donne hanno già mosso molto. Hanno mosso vescovi e papi e sono certamente in grado di farlo anche con le conferenze episcopali. Molte grandi sante donne sono riuscite a fare questo nella storia della Chiesa. Sull’esempio di Maria di Magdala, apostola apostolorum, che la mattina di Pasqua ha svegliato gli apostoli dal loro letargo e li ha messi in moto». Così asseriva il cardinale Walter Kasper in una conferenza tenuta nel febbraio di quest’anno sul tema «La collaborazione tra uomini e donne nella Chiesa».

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

così il Papa in Piazza di Spagna per l'omaggio all'Immacolata

 

“Il grido dei poveri non ci lasci mai indifferenti": questa la preghiera di Papa Francesco in Piazza di Spagna per il tradizionale atto di venerazione, nella solennità d’Immacolata Concezione. Il calore e l’affetto di migliaia di persone hanno accompagnato il Pontefice anche durante la breve sosta davanti alla Chiesa della Santissima Trinità, per il saluto dell'Associazione dei Commercianti Via Condotti.

Leggi tutto...

 

I Frati Cappuccini per i terremotati

Vescovi italiani OFM Cap

FRA CALOGERO PERI

Vescovo di Caltagirone (CT)

Vai alla Pagina >>


 

FRA PAOLO MARTINELLI

Vescovo Ausiliario di Milano

Vai alla Pagina >>


FRA GIOVANNI RONCARI

Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello (GR)

Vai alla Pagina >>

Accoglienza

Centro di spiritualità
Franciscan Capuchin Monastery
GERUSALEMME

scarica il depliant