Video

I luoghi della missione dei Frati Cappuccini

Segretariato Nazionale Fraternità–Formazione
dei Frati Minori Cappuccini italiani

 

Riviste e Notiziari

Italia Francescana

Nuovo numero

Tutti gli articoli dal 2005 al 2011 sono raccolti qui nel n. 3 di ogni annata. Clicca la voce

"Indice generale"



Clarisse Cappuccine d'Italia

Federazione "Sacra Famiglia"

Notiziario Federale n. 51 e 52

(per utenti registrati)

Home

Novità - Eventi di rilievo

Brasiliano di origini italiane aveva 64 anni. Era malato di tumore.Guidava l’Ordine dei chierici regolari ministri degli infermi dal 2014, 60° successore di san Camillo de Lellis

La scorsa notte è morto nel suo Brasile l’attuale superiore generale dei camilliani Leocir Pessini. Era malato di tumore. Il religioso era alla guida dell’Ordine dei chierici regolari ministri degli infermi dal 2014. Singolari furono al momento della sua elezione le parole del 60° successore di san Camillo de Lellis: «Non mi aspettavo assolutamente di essere eletto e avevo già in tasca il biglietto per tornare nella mia terra. Ma non potevo dire di no alla fiducia che tanti confratelli mi hanno dimostrato».

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

In occasione dell’Anno Laurenziano, indetto lo scorso luglio dall’allora Ministro generale fr. Mauro Jöhri, il Consiglio di Presidenza della CIMPCap ha deciso di compiere un gesto significativo, scegliendo come luogo per la 146a Assemblea della CIMPCap la Spagna, precisamente la cittadina di Léon, dove sorge il convento di San Francesco, che ospita una delle Fraternità del Progetto Europa.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Intervista di Vatican News a padre Francesco Patton sull’accordo tra il patriarcato greco ortodosso, la custodia di terra Santa e il patriarcato armeno per una nuova fase di studio, ristrutturazione e riadattamento delle fondamenta e della pavimentazione del Santo Sepolcro a Gerusalemme

Giada Aquilino - Città del Vaticano

Un passo ecumenico “più che significativo”, il risultato di un “reale rapporto di collaborazione, di fiducia e di fraternità” tra il patriarcato greco ortodosso, la custodia di terra Santa e il patriarcato armeno, basato su relazioni “straordinariamente buone”.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

San Bonaventura da Bagnoregio scrive: "È da notare che quando Cristo fece il miracolo della trasformazione dell’acqua in vino non disse subito: si faccia il vino né si faccia dal nulla, ma volle che i servi riempissero le idrie di acqua, come nota Gregorio. Muovendo dal senso letterale non può essere data la ragione del perché egli fece così, mentre mediante l’intelligenza spirituale può essere offerta una ragione: perché lo Spirito Santo non dà l’intelligenza spirituale se l’uomo non riempia l’idria, cioè la sua capacità di acqua, cioè la conoscenza del senso letterale, e poi Dio converte l’acqua del senso letterale nel vino dell’intelligenza spirituale" (Collazioni nell’examerone, XIX,8, in Id. Sermoni teologici, I, Roma 1994, p. 349).

In questa prospettiva la Pontificia Università Antonianum, e soprattutto l'Istituto Francescano di Spiritualità, propone per l'Anno Accademico 2019-2020 diverse iniziative accademiche volte a una formazione sapienziale e integrale.

Cfr. http://antonianum.eu/it/news/5682/Annuario-accademico-2019-2020

 
Novità - Eventi di rilievo

Commentando l’invio dei settantadue discepoli, ossia il medesimo brano evangelico ascoltato da san Francesco nella Porziuncola, papa Francesco domenica 7 luglio 2019 tra l’altro ha affermato che gli imperativi di Gesù “mostrano che la missione [...] non è proselitismo ma annuncio”.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Non so Lei cosa ne pensa, ma ho timore di diventare anche io, negli anni, un prete dal viso cupo. Sono entrato in seminario perché vedevo un sacerdote della mia parrocchia sempre sorridente e ho pensato che volevo essere come lui, un prete che comunica speranza. Poi però l’esperienza che sto facendo in questi anni mi mostra che quella non dico sia un’eccezione, ma quasi. Un seminarista

La nostra comunità è piccola, ma affiatata. Una sorella sta a casa e il resto di noi lavora fuori parecchie ore al giorno. C’è anche una giovane che studia e porta una bella freschezza in casa. A dirLe il vero, però, non si può dire che siamo una realtà “viva”. C’è un’aria stanca, quasi depressa. Quando abbiamo incontri allargati con altre nostre consacrate, dopo la gioia iniziale di ritrovarsi, sembra che prevalga un senso critico che, a mio parere, non ci fa per niente bene. Una consacrata

Ho accomunato queste riflessioni perché toccano lo stesso tema, che ritengo importante: dove è finita la gioia nelle nostre scelte di vita? Non è scontato, infatti, che le coppie, le comunità, i presbiteri, o gli ambienti di vita religiosa comunichino un senso di benessere rispetto alla propria vocazione e quindi trasmettano gioia. Che non è euforia passeggera, né allegria a buon mercato. La gioia è una cosa seria.

 

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Pubblicato il decreto sulla Gazzetta Ufficiale; l'intesa firmata lo scorso febbraio. Monsignor Bulgarelli (Cei): passo importante sia per il ruolo delle Facoltà e istituti sia per i loro studenti


Diventa operativo l’accordo tra Italia e Santa Sede per il riconoscimento delle lauree conseguite nelle Università Pontificie, nelle Facoltà teologiche e negli Istituti di Scienze religiose.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

La cerimonia nel giorno in cui la Chiesa celebra il santo patrono d'Europa. Boccardo: Benedetto prima che costruttore di monasteri ha edificato identità e comunità

Nel giorno in cui la Chiesa celebra la solennità di san Benedetto, patrono d’Europa e fondatore del monachesimo occidentale, viene posata a Norcia la prima pietra del nuovo monastero dedicato al santo abate. Sarà realizzato a San Benedetto in Monte, dove i monaci, guidati dal priore padre Benedetto Nivakoff, si sono trasferiti dopo che la basilica e il monastero nel centro storico della cittadina umbra sono crollati per il terremoto del 2016. Quella che verrà realizzata sulla collina di Norcia sarà una nuova costruzione che affiancherà l'esistente chiesa appartenuta a un ex convento cappuccino. Il nuovo monastero, spiega il priore, «si svilupperà su circa 2mila metri quadrati e con l’aiuto di Dio contiamo di completarlo in tre anni».

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo
Card. Francesco Montenegro:
"La chiesa ha il diritto di intervenire sul comportamento dei cattolici?
Deve insegnare solo preghiere o, come chiede il Vangelo,
deve difendere la dignità delle persone?
Essere cristiani non significa essere religiosi ma essere più umani"


Pubblichiamo il testo dell’omelia che il card. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento ha pronunciato in occasione della Festa di S.Calogero, Domenica 7 luglio 2019, durante il Pontificale per la festa di S.Calogero nell’omonimo Santuario di Agrigento.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Una "nostalgia del cielo" la porta in convento, poi la via crucis della malattia. Ora, insieme alle sue onco-amiche, prega per il bisogno urgentissimo di speranza che è di tutti

La prima volta che mi scrisse (commentando una riflessione sul mio blog) pensai a uno scherzo, si firmò Suor Chiara di Assisi. Invece no, era proprio una persona in carne e ossa! Fa servizio nella Sacrestia della Porziuncola ed è stata catturata da Gesù per quella promessa del centuplo.

Leggi tutto...

 

I Frati Cappuccini per i terremotati

Vescovi italiani OFM Cap

FRA CALOGERO PERI

Vescovo di Caltagirone (CT)

Vai alla Pagina >>


 

FRA PAOLO MARTINELLI

Vescovo Ausiliario di Milano

Vai alla Pagina >>


FRA GIOVANNI RONCARI

Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello (GR)

Vai alla Pagina >>

Accoglienza

Centro di spiritualità
Franciscan Capuchin Monastery
GERUSALEMME

scarica il depliant