Video

I luoghi della missione dei Frati Cappuccini

LXXXV Capitolo Generale

Segretariato Nazionale Fraternità–Formazione
dei Frati Minori Cappuccini italiani

 

Riviste e Notiziari

Italia Francescana

Nuovo numero


Tutti gli articoli dal 2005 al 2011 sono raccolti qui nel n. 3 di ogni annata. Clicca la voce

"Indice generale"



Clarisse Cappuccine d'Italia

Federazione "Sacra Famiglia"

Notiziario Federale n. 51 e 52

(per utenti registrati)

Home

Comunichiamo che da domenica prossima, III Domenica di Quaresima, si potrà seguire la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo S. Ecc. Calogero Peri, in diretta sulla pagina facebook della diocesi giovedi 19 marzo alle ore 19,00 e in differita secondo gli orari qui riportati.

Oggi che sperimentiamo ancora una volta la fragilità della condizione umana, uniamoci in preghiera per invocare la misericordia di Dio.

In questo cammino quaresimale, partecipa alle lodi e alla celebrazione eucaristica che trasmettiamo in diretta ogni mattino dal nostro convento di Assisi via streaming sulla pagina
Facebook di Frate Indovino (diretta alle ore 7.00, il sabato alle 7.30, la domenica alle 9.00) oppure dalle 10.30 segui la santa Messa sul nostro canale YouTube.

Sarà un piccolo segno della presenza semplice e fraterna dei Frati Cappuccini, per essere al fianco di chi vive nelle nostre città e a tutte le famiglie, per condividere ragioni di vita e di speranza in questi momenti così difficili.

Rivedi la puntata di A Sua Immagine del 29 dicembre 2019

Ci scusiamo con tutti gli abbonati

per il disguido che si è verificato

con la spedizione del n. 1-2019

della rivista Italia Francescana.

Il numero è stato pubblicato a fine giugno,

ma soltanto ora siamo venuti a conoscenza

che non è mai arrivato agli abbonati.

Stiamo lavorando perché Poste Italiane

risolva quanto prima il problema.

Nel frattempo il numero 2-2019 è in fase di chiusura.

Grazie!

Novità - Nomine ed elezioni

Ministro Provinciale: Modesto Fr Fragetti
Vicario Provinciale: Antonio Fr Tomay
Secondo Consigliere: Massimo Fr Poppiti
Terzo Consigliere: Francesco Lucchetti
Quarto Consigliere: Aniello Scaramella
Presidente: Francesco Fr Neri

 
Novità - Eventi di rilievo

Clicca qui per vedere la puntata

 
Novità - Eventi di rilievo

Nel 1220 i frati minori Berardo da Calvi, Accursio e Adiuto da Narni, Ottone da Stroncone e Pietro da San Gemini furono uccisi in Marocco; alla vista dei loro corpi straziati il canonico agostiniano Fernando da Lisbona decise di indossare il saio francescano assumendo il nome di Antonio, con cui oggi è venerato quale santo non solo a Padova ma in tutto il mondo.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

 
Novità - Nomine ed elezioni

Da marzo era amministratore apostolico dopo le dimissioni del cardinale Ezzati, accusato di occultamento di abusi. Nominato anche Luis Fernando Ramos Pérez come arcivescovo di Puerto Montt

CITTÀ DEL VATICANO. A nove mesi dalla nomina come amministratore apostolico, in piena bufera post dimissioni del cardinale Ricardo Ezzati accusato di aver coperto abusi, Papa Francesco ha nominato il cappuccino spagnolo Celestino Aós Braco, 74 anni, come arcivescovo metropolita di Santiago del Cile. Ovvero l’arcidiocesi travolta da numerosi casi di crimini sessuali del clero e dei loro occultamenti da parte delle gerarchie ecclesiastiche.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Scarica il caalogo in formato PDF

 
Novità - Nomine ed elezioni


Provinciale fra Gianpaolo Lacerenza
Vicario fra Ruggiero Doronzo
Fra Piergiorgio Taneburgo
Fra Leonardo Di Taranto
Fra Matteo Di Seclì

Buon cammino e una preghiera!

 
Editoria - Novità editoriali

SIMONE CECCOBAO, Senza ira ne' turbamento. La ricerca di un'originalità minoritica nella "correctio culparum" (Viator, 17), Ed. Porziuncola, Assisi 2019, pp. 585, euro 50,00.

 

Francesco d'Assisi nella sua esperienza cristiana si trovò a confrontarsi con la realtà del male e del peccato. Certamente nel mondo a lui circostante, ma anche tra i frati stessi. Ecco allora che la vita secondo la forma del santo Vangelo nella sequela delle orme di Gesù si trovò nella necessita di codificarsi onde affrontare problematiche emerse lungo il tempo.  Tra queste non secondarie sono le colpe commesse dai frati, dalle più lievi a quelle più gravi compromettenti la vita stessa dell'ordine minoritico.

Nel presente volume Simone Ceccobao fa un'analisi dello sviluppo redazionale del capitolo VII della Regula bullata confrontandolo con la prassi penitenziale codificata nelle regole precedenti e coeve a quella minoritica.  Grazie anche all'analisi degli sviluppi vissuti dalla materia penale nei commenti alla regola nel secolo XIII si coglie l'originalità del pensiero e spiritualità di Francesco d'Assisi in merito alla correzione delle colpe.

Un approfondimento necessario per comprendere al meglio la vicenda di frate Francesco e la sua posterità

 
Editoria - Novità editoriali

GIOVANNI  SPAGNOLO,  Un  cuore  grande.  Beato  Arsenio  Maria  da Trigolo (1849-1909), Cappuccino. Fondatore delle Suore di Maria Consolatrice, Ed. Velar, Gorle (BG), 2019, pp. 128. Prefazione di mons. Paolo Martinelli OFMCap., vescovo ausiliare di Milano.

Questa biografia, la prima dopo la beatificazione di Arsenio Maria da Trigolo, avvenuta  nel  Duomo  di  Milano  il  7  ottobre  2017,  vuole  ricordare  il  Beato cappuccino a 110 anni della sua morte, avvenuta nel convento di Bergamo il 10 dicembre 1909. L’Autore ripercorre in 18 agili capitoli l’intricata vicenda biografica di  Arsenio  che  si  trovò  a  vivere  tre  esperienze  umanamente  dolorose,  ma altrettanto proficue, nel suo mai interrotto impegno nel vivere la volontà di Dio come cammino per la sua santificazione. Infatti, dopo esser stato prete diocesano, don Giuseppe Migliavacca chiese e ottenne di entrare tra i Gesuiti dove il nome gli fu abbreviato in “padre Miglia”. Costretto ad abbandonare la Compagnia, fu chiamato a Torino per guidare un gruppo di giovani donne allo sbando, in balia di una esaltata pseudo fondatrice. Fu così che, suo malgrado, ricoprì il ruolo di fondatore delle Suore di Maria Consolatrice, dedicandosi corpo e anima alla loro formazione e diffusione. Raggiunto da calunnie assai pesanti, che provenivano - incredibile a dirsi - dalle stesse suore, fu costretto ad abbandonare l’Istituto. Nel

1902 i Cappuccini accolsero don Giuseppe nel noviziato di Lovere e lo chiamarono

Arsenio. Visse nel convento di Bergamo fino alla morte nel silenzio, nella mortificazione, dedicandosi senza risparmiarsi alle confessioni e alla predicazione, spargendo profumo di santità e di perdono.

 
Novità - Eventi di rilievo

Scarica il testo in PDF

 

I Frati Cappuccini per i terremotati

Vescovi italiani OFM Cap

FRA CALOGERO PERI

Vescovo di Caltagirone (CT)

Vai alla Pagina >>


 

FRA PAOLO MARTINELLI

Vescovo Ausiliario di Milano

Vai alla Pagina >>


FRA GIOVANNI RONCARI

Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello (GR)

Vai alla Pagina >>

Accoglienza

Centro di spiritualità
Franciscan Capuchin Monastery
GERUSALEMME

scarica il depliant