Segretariato Nazionale Fraternità–Formazione
dei Frati Minori Cappuccini italiani

 

Riviste e Notiziari

Italia Francescana

Nuovo numero

Tutti gli articoli dal 2005 al 2011 sono raccolti qui nel n. 3 di ogni annata. Clicca la voce

"Indice generale"



Clarisse Cappuccine d'Italia

Federazione "Sacra Famiglia"

Notiziario Federale n. 51 e 52

(per utenti registrati)

Home

Novità - Eventi di rilievo

L'incontro di Francesco d'Assisi con il sultano d'Egitto Al-Malik Al-Kami, mentre ancora incrudelisce l'assedio dell'esercito crociato alla città di Damietta,è tutt'oggi l'emblema del superamento degli steccati tra popoli, culture, religioni e ha ispirato una stimolante tradizione sul dialogo e l'accoglienza. Essa ha riconosciuto in  Francesco, non solo il modello di una religione aperta perfino a chi non si riconosca nei tradizionali parametri religiosi, ma anche un ideale di rinascita umana integrale, capace di varcare i confini confessionali e di segnare una via nei momenti più bui della storia anche recente: così, proprio al Santo di Assisi, nell'infuriare del primo conflitto mondiale, veniva creativamente attribuita quella Preghiera semplice che recita: "Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua pace".

Consapevole della drammatica attualità di quella tradizione come degli effetti benefici che ne possono scaturire in riferimento all'attuale crisi politica e ambientale, la Pontificia Università Antonianum si impegna a promuovere una riflessione sul dialogo nei luoghi significativi della presenza francescana di ieri e di oggi e allo stesso tempo strategici per una geopolitica della pace e della convivenza accogliente tra i popoli.

Scarica il programma in PDF (12MB)

 
Novità - Eventi di rilievo

di PAOLO RODARI

 

Così padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi, in un editoriale apparso questa mattina sul sito della rivista sanfrancescopatronoditalia.it. Dopo le parole pronunciate oggi a Repubblica dal cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, che ha definito “una provocazione di chi non ha abbastanza memoria per la società italiana” la cancellazione dello sconto del cinquanta per cento sull’Ires, l’imposta dei redditi sulle società inserita dal governo nella sua manovra di bilancio, ecco che anche l’ordine religioso fra i più diffusi nel mondo scende in campo e segna una distanza sempre più crescente fra Chiesa e governo.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Carissimi fratelli e sorelle,

uomini e donne di buona volontà,

la luce del Natale, apportatrice di salvezza per tutti gli uomini, ci invita a far eco al Magistero di Papa Francesco che insistentemente chiede, in nome del Vangelo, di accogliere, proteggere, integrare quanti bussano alle nostre porte. E, in verità, il quotidiano “lavorio della carità” della Chiesa cattolica in Italia e in Sicilia è rivolto da sempre verso tutti i poveri. Soprattutto i poveri “italiani” che – a causa della crisi economica- sono sempre più numerosi.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

di Alessandro Puglia

Al Cara di Mineo, il più grande centro profughi d’Europa, stava per ripetersi lo stesso scenario di Crotone dove per via del decreto sicurezza decine di migranti titolari di permesso umanitario sono stati lasciati per strada. Il vescovo di Caltagirone, monsignor Calogero Peri, davanti a una black list di una novantina di persone non è rimasto ad osservare e ha fatto il possibile per tutelare i soggetti vulnerabili: “Non si garantisce la sicurezza eliminando una frangia della società. La sicurezza mi sta bene, ma ci sono modi e modi per farla”.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

https://www.youtube.com/watch?v=xVwc6F4ovEQ&feature=youtu.be

Questa cronaca vuole essere volutamente essenziale e veloce in sintonia della velocissima applicazione di questo Decreto nel nostro territorio.Dove siamo?

 

Al Cara di Mineo. A suo tempo  questo centro di accoglienza per i richiedenti asilo politico fu fortemente voluto da Forza Italia e dalla Lega Nord. Rispettivamente nella persona di Berlusconi presidente del consiglio e di Marone Ministro degli Interni. Fu voluto o imposto contro le alternative proposte dai sindaci del calatino.

Leggi tutto...

 
Novità - Eventi di rilievo

Scarica il programma in PDF

 
Novità - Nomine ed elezioni

Da lunedì 14 a martedì 15 gennaio 2019, in occasione della tradizionale Festa dell’Università e del Gran Cancelliere, si terrà il convengo internazionale Francesco d’Assisi da patrono d’Italia a patrono dei cultori dell’ecologia.

Nel corso della sessione del 14 gennaio, dopo i saluti introduttivi, in particolare di Fabien Revol a nome della Chaire “Jean Bastaire” dell’Université Catholique de Lyon, interverranno Mirko SantanicchiaLa riscoperta ottocentesca del santo di Assisi e Francesco al bivio: Vir Catholicus o “Alter Orpheus – e Rosa GiorgiL’iconografia di san Francesco tra pace ed ecologia.

Al mattino del 15 gennaio, al termine della Laudatio di Carlo Paolazzi, pronunciata da Attilio Bartoli Langeli, Michael Anthony Perry, Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori e Gran Cancelliere della Pontificia Università Antonianum, consegnerà il dottorato honoris causa in teologia allo stesso Carlo Paolazzi che concluderà il convegno con la lectio magistralis La lode a Dio Creatore e il “Cantico di frate Sole”.

Scarica qui il programma in PDF

 
Novità - Eventi di rilievo

Giovedì 29 novembre 2018, dalle ore 9:00, presso l’aula Sant’Antonio della Pontificia Università Antonianum si svolgerà la giornata di studio La santità francescana alla luce dell’esortazione “Gaudete et Exsultate”:quale messaggio per il mondo di oggi?, promossa dall’Istituto Francescano di Spiritualità.

Nel corso della Giornata, articolata in due sessioni, interverranno tra gli altri mons. Paolo Martinelli, Vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Milano – «La santità è il volto più bello della Chiesa» (Gaudete et Exsultate 9): la bellezza dei santi nella Chiesa del IIImillennio -, e il prof. Raffaele Di MuroSanti francescani recentemente canonizzati: dalla comunioneprofonda con Dio all’umile servizio dei piccoli.

Gesù nel cenacolo disse agli apostoli: "Io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga" (Gv 15,16) indicando che come Signore della vita desidera la fecondità e che i frutti siano a loro volta fecondi. Quindi chi è unito a lui si riconosce non unicamente per la bontà e molteplicità dei risultati ma anche perché i frutti  - a differenza dei semi prodotti da organismi geneticamente modificati che sono sterili - sono loro stessi fecondi (cfr. Mt 7,15).

Guardando la vicenda di frate Francesco d'Assisi si deve prendere atto che egli lungo i secoli ha portato frutto e questo rimane e continua a esserci fecondità come si vede ad esempio nella storia della santità francescana. Certamente anche il francescanesimo è complesso, contraddittorio tanto da apparire persino assurdo: accanto a esemplari modelli di santità vi sono situazioni scabrose e storie di abusi; ma è proprio questo che meraviglia, ossia che in tale storia vi sia la presenza di Colui che è tre volte santo e che genera vita nuova.

Tutto ciò sarà oggetto della giornata di studio 29 novembre, giorno anniversario della conferma da parte di Onorio III della regola francescana e festa liturgica di tutti i santi francescani.

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF

Gesù nel cenacolo disse agli apostoli: "Io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga" (Gv 15,16) indicando che come Signore della vita desidera la fecondità e che i frutti siano a loro volta fecondi. Quindi chi è unito a lui si riconosce non unicamente per la bontà e molteplicità dei risultati ma anche perché i frutti  - a differenza dei semi prodotti da organismi geneticamente modificati che sono sterili - sono loro stessi fecondi (cfr. Mt 7,15).

Guardando la vicenda di frate Francesco d'Assisi si deve prendere atto che egli lungo i secoli ha portato frutto e questo rimane e continua a esserci fecondità come si vede ad esempio nella storia della santità francescana. Certamente anche il francescanesimo è complesso, contraddittorio tanto da apparire persino assurdo: accanto a esemplari modelli di santità vi sono situazioni scabrose e storie di abusi; ma è proprio questo che meraviglia, ossia che in tale storia vi sia la presenza di Colui che è tre volte santo e che genera vita nuova.

Tutto ciò sarà oggetto della giornata di studio 29 novembre, giorno anniversario della conferma da parte di Onorio III della regola francescana e festa liturgica di tutti i santi francescani.
 
Novità - Nomine ed elezioni

Scarica in PDF

 
Novità - Eventi di rilievo

Scarica il Programma in PDF

 

I Frati Cappuccini per i terremotati

Vescovi italiani OFM Cap

FRA CALOGERO PERI

Vescovo di Caltagirone (CT)

Vai alla Pagina >>


 

FRA PAOLO MARTINELLI

Vescovo Ausiliario di Milano

Vai alla Pagina >>


FRA GIOVANNI RONCARI

Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello (GR)

Vai alla Pagina >>

Accoglienza

Centro di spiritualità
Franciscan Capuchin Monastery
GERUSALEMME

scarica il depliant